template

domenica 8 dicembre 2013

"I love my cat" quilt

Povero blogghino! Quasi abbandonato a se stesso, poche novità, pochi aggiornamenti, poco di tutto.
Il poco tempo che riesco a dedicare alle mie passioni lo utilizzo proprio per quello: ago e filo.
Sempre più spesso considero il tempo passato al PC...sprecato e questo è il risultato :(
Comunque..."I love my Cat" è uno degli ultimi lavori portati a termine ed è dedicato a...INDOVINATE???... il mio bellissimissimo micione.



I colori sono un po' spenti ma nell'insieme fa una bella figura.

Sempre restando in tema di animali, un paio di mesi fa ho confezionato un sacchetto per l'asilo al mio nipotino.

 


Con la tecnica del paper piecing è stato semplice e veloce.
 
Buona domenica a tutti

martedì 19 novembre 2013

Astucci

La scuola è iniziata da diverso tempo ma questo non vuol dire che non servano più astucci nuovi.

 
 Queste sono state le prime due prove...giusto per prenderci la mano e poter aggiustare le misure.
 
 
Questi sono più piccoli anche se di poco.
 
 
 

Il lavoro, facile e veloce,  è stato apprezzato ed io sono moooolto contenta.

lunedì 23 settembre 2013

Twisted quilt

E' stato un lavoro piuttosto lungo ma alla fine ce l'ho fatta.
Tante girandole a comporre questo quiltino decisamente imperfetto soprattutto nella trapuntatura.
Ci vuole tanta tanta tanta esperienza per fare un free motion  solo decente...il mio è decisamente scarso.
Comunque...visto da lontano mi piace ;))

 

A presto

sabato 14 settembre 2013

Mini Borsa

Toccata e fuga.

L'ho finita più di un mese fa per un'amichetta delle mie figlie che festeggiava il compleanno ma trovo solo ora pochi minuti per postare.



Il modello è di Geta (le sue sono mooooolto meglio!!!!).
Avendo pochissimo tempo a disposizione l'ho un po' semplificata togliendo la tasca interna e la cerniera ma alla piccola Petra è piaciuta lo stesso.

A presto...spero!

giovedì 18 luglio 2013

"Flower Ball" per Federico

Tra pochi giorni diventerò zia per la seconda volta e, per il piccolo Federico, ho pensato di fare una trapuntina sui toni del blu (che fantasia!!)

Per la parte centrale ho utilizzato un pattern di Geta Grama: "Flower Ball" (ho usato la versione ultra-mini)



 
 Per la prima volta mi sono imbattuta negli esagoni: che lavoro lungo!!!! Inizialmente è stato divertente ma poi, cucire a mano tutti quei pezzettini, mi ha un po' stancato.


 Per la trapuntatura mi sono fatta "aiutare"...



Tutto sommato mi sono accontentata: non è perfetta ma mi piace.

Federico, ti aspettiamo :))

sabato 13 luglio 2013

Rainbow quilt

Mettendo ordine nell'armadio delle stoffe, ho trovato gli avanzi di una confezione di Treat Strip Taffy (40 tagli in colori coordinati di puro cotone Batik Tonga di Timeless Treasures), perfetti per questo quiltino.


Buona giornata a tutti.

venerdì 17 maggio 2013

Trovaforbici e puntaspilli

Ieri pomeriggio non avevo voglia di fare altro così, armata di qualche pezzetto di stoffa, ferro da stiro e poco altro mi sono fatta un nuovo set da tenere sul banco di lavoro.



Veloci e semplici da fare, potrebbero essere una buona idea per un regalo.
Il tutorial lo trovate qui.

A presto!

Nuovo blog

Dopo averci pensato e ripensato ho deciso di separare MagicamenteMem  da "Stile Malena" aprendo un altro blog. Tenerli uniti avrebbe, forse, creato solo confusione.

Passate a trovarmi anche di la, vi spetto :))

lunedì 6 maggio 2013

Copertina baby

Questa volta ho voluta provare una tecnica che da molto tempo mi attirava ma non avevo ancora osato fare: il rag quilt. E veloce, semplice e ha un bell'effetto finale ma...

Purtroppo, per questa prova, non ho usato la flanella o il pile per fare i quadrati ma dei ritagli di cotone. Ho tagliato, fatto tutti i sandwich, trapuntato, cucito e tagliuzzato le frange.
Molto carino l'effetto finale ma tanti tanti tanti fili in giro per casa. Il mio primo pensiero è stato "Con un paio di lavatrici spariranno!" Sbagliato!!!!
Il cotone si è sfilacciato dando l'effetto giusto al miniquilt ma dopo 4 risciacqui con centrifuga annessa ci sono ancora un sacco di filini che scappano dalla coperta. Pazienza.
La prossima volta solo flanella.




Sbagliando si impara :))

domenica 21 aprile 2013

Contrada della Torre - Stile Malena

Non è la prima che ho fatto ma è la prima che voglio postare in "onore" della mia amica Cocchina che non vedo da un secolo!!!!

serie: i drappi

E' un quiltino di 170x120 cm circa; ho riprodotto la bandiera della contrada della Torre con al centro l'araldica della contrada stessa (non ho fotografato subito e sono rimasti i segni della piegatura: sorry).

serie: i drappi
 
 Dopo aver composto il disegno ed applicato le stoffe  sono passata al pennello.
Tutte le sfumature e le ombre sono dipinte con i colori per stoffa.

Siccome la produzione di beni con l’utilizzo di riferimenti alle Contrade e al Palio può avvenire  solo mediante espressa autorizzazione del Consorzio per la Tutela del Palio di Siena, mi sono attivata e l'ho ottenuta.

Altre contrade sono già pronte, molte altre da fare e non è tutto finito qui...

Per chi volesse leggere qualcosa sul Palio di Siena, ho trovato un articolo che mi è stato molto utile per questo progetto: vi lascio il link

A presto!!!

sabato 20 aprile 2013

E' arrivato!!!!
Il nuovo notebook è nelle mie mani :))
Ci sarà da abituarsi al nuovo sistema operativo ma non è certo un problema.
Dunque...iniziamo con qualche aggiornamento.
Come potete notare dal nome del blog, MagicamenteMem  si è sdoppiato: è nato Stile Malena.
Come mai questo nome?
Volevo qualcosa che richiamasse in qualche modo la città di Siena e la sua storia.

Il torrente Malena (non c'entra nulla la Bellucci) è un affluente del fiume Ambra e si trova a pochi chilometri da Siena. In questo luogo, il 4 settembre 1260, fu combattuta la storica battaglia di Monteaperti fra i ghibellini senesi e i guelfi fiorentini i quali subirono una pesante sconfitta da parte dei senesi.
L'episodio è citato anche da Dante nella Divina Commedia
"lo strazio e 'l grande scempio che fece l'Arbia colorata in rosso" (Inferno, Canto X, 85)

Tutto questo per dire che i prodotti "Stile Malena" seguiranno una linea specifica e saranno legati al territorio senese.

Il tutto è iniziato per caso, una piccola sfida personale che si è ben presto trasformata in una GRANDE sfida personale.
E' tutto piuttosto confuso, vero? Capirete col tempo.

Nell'ultimo post avevo accennato ad una autorizzazione che ancora non avevo.
Ora quell'autorizzazione c'è e la trovate proprio qui accanto, nella sidebar di destra (autorizzata dal CTPS) quindi posso cominciare a mostrarvi qualcosa ma...solo nel prossimo post  ...che è già in lavorazione:))


venerdì 15 febbraio 2013

Sob!

I primi di gennaio il mio portatile ha deciso di lasciarmi!!

Non era vecchissimo e non aveva quasi mai dato segni di "malessere" ma, di punto in bianco, puff...morto.
Fortunatamente i ragazzi dell'essistenza sono riusciti a recuperare tutti i file: l'ultimo backup risaliva a moooolto tempo fa e avrei perso diversi dati.
Intendiamoci...nulla di grave ma ho tirato comunque un bel sospiro di sollievo.
Tutti i miei progetti creativi, appunti, foto, tutorial, idee da realizzare, disegni...era tutto li dentro!
Ora utilizzo (quando lo trovo libero) il portatile, un po datato, delle bimbe.

Non so quando riuscirò a mostrarvi qualcosa di nuovo...ho un progetto in corso ma per ora non è pubblicabile (mi serve un'autorizzazione che ancora non ho).
Sarà un lavoro lungo ma mi sto divertendo un sacco: disegni, schizzi, quaderno, stoffe, macchina da cucire, pennelli, filati, colori...di tutto un po.


"Il castello errante di L": ultimo step

Con estremo ritardo ecco lo schema per assemblare i 12 blocchi del quilt.


Happy quilting

lunedì 7 gennaio 2013

Calendar quilt 2010

Esatto...calendar quilt 2010.
Questo quilt risale infatti al 2010. Il top finito si è arenato in uno scatolone e lì è rimasto fino a pochi giorni fa.
Grazie alle ferie "casalinghe", mi sono fatta il regalo della befana finendolo a tempo di record.


Con questo progetto mi sono, di fatto, avvicinata al mondo del patchwork. Le poche cose che avevo fatto prima non avevano nulla a che vedere con tutto questo!
Ho studiato, mi sono documentata e ho fatto tanti pasticci...da allora qualcosa in più ho imparato.
Spesso i risultato sono appena passabili ma la soddisfazione è comunque e sempre tanta.
Grazie a Kokina (che aveva proposto il progetto del quilting along) ho scoperto un mondo di colori e fantasia che non mi abbandonerà mai.