template

venerdì 31 luglio 2009

Chiuso per ferie

Una microscopica pausa dai preparativi per comunicarvi che domani me ne vado al mare.

Una quindicina di giorni di relax??? ...non credo: tra casa, spesa, colazione, pranzo e cena, gestire le bimbe tra spiaggia, pineta, giochi e tanta sabbia, un minimo di pulizia e accontentare tutti...mi sa che tornerò più stanca di prima! C'est la vie!

mercoledì 29 luglio 2009

Blog Candy di Fiore

Questa mattina mi sono iscritta al Blog Candy di FiorediCampo...non si sa mai!
Prima o poi anch'io ne lancerrò uno...per ora sto meditando!

sabato 25 luglio 2009

Ho vinto il mio primo premio

Ho appena vinto un premio: il mio primo premio!!


La bravissima Erika, con cui ho fatto il mio primo RR, mi ha assegnato questo premio e ne sono orgogliosa, soprattutto per quello che ha scritto. Grazie Erika.

Non sono molto pratica della cosa, ma credo che ora tocchi a me girare il premio ad altre 10 blogghine.
Solo 10?????? E come faccio a scegliere?????
Le persone che lo meritano sono molte più di 10 e vorrei premiarle tutte. Se proprio bisogna scegliere...ecco le mie nominate

1) Anna di "la Radura Incantata"
2) Carlotta di "Le magie di Cocca"
3) Lucia di "La Pulce Ricama"
4) Ilaria di "Jajetta-Pollon"
5) Loredana di "A tutto punto"
6) Manuela di "Ago, folo e non solo"
7) Manila di "L'angolino della Many 2"
8) Laura di "A grande richesta"
9) Monica di "L'angolino di mamma Monica"
10) Rachele di "Il filo del discorso"

Altri lavoretti fatti

Ora che sono stati ricevuti, posso mostrare alcune cosine fatte negli ultimi tempi.
Tre piccoli metri rivestiti,

un puntaspilli mignon

ed il banner per la nuova casina di Cocca (che oggi, armata di scatoloni, furgone e tanta tanta pazienza...trasloca).
Il gattone è sempre a casa mia...in custodia!

RR creativo folle: 1^ tappa ricevuta

Pochi giorni fa ho avuto visite: Cocca e Pollon! E' sempre un immenso piacere passare un po di tempo con le amiche: anche se ci troviamo giornalmente sul forum, è decisamente un'altra cosa chiaccherare a "6 occhi".

Ecco la prima tappa del RR folle che mi ha consegnato Carlotta: la fotografia non le rende merito! E' una pochette carinissima e...ha fatto pure gli occhielli dei bottoni a mano!!!!!! (ahahaha velata e amorosa presa in giro visto che si definisce sempre "una frana"!!)


Ma non è stata l'unica sorpresa ricevuta lunedì: qualche tempo fa abbiamo fatto (con le TC) un acquisto collettivo di nastri.

All'ordine, alla partizione e alla spedizione, ci ha pensato Lilli (Sabina). Tutto è arrivato ad Ilaria che mi ha consegnato ila mia parte di "bottino". Sabina ha fatto un lavoro certosino con la separazione di tutti quei nastri!

Sono davvero bellissimi: raso ed organza! Grazie.

venerdì 17 luglio 2009

RR creativo folle: 2^ tappa

Arrivata a destinazione anche la seconda creatione di questo "strano" RR.

Il tema scelto da Anna è angeli e questa, la folle creazione che ho spedito (un po in anticipo ma avevo altre cose da spedire e così mi sono risparmiata un viaggio alla posta).



Swap gattoso

Bustona ricevuta ed io aggiorno.

Nel forum Le creative ho partecipato allo swap gattoso.
Bisognava spedire un bel gattone da appendere ed io ho fatto questo, aggiungendo il bannerino sotto.

La mia abbinata segreta (che poi tanto segreta non è: io sono la prima ed unica ad aver spedito e lei a ricevere) ne è rimasta contenta e questa è la cosa più importante.

Ho letto nella sua scheda che le piaccioni i colori solari, dal giallo all'arancio ed ho scelto quest'arancione solo perchè si vedeva un po meglio del giallo.

Ho altre 2-3 cosine da mostare ma aspetto che arrivino a destinazione le buste.

Buona giornata!

martedì 14 luglio 2009

RR petit joeux de Noël

Ufficialmente chiuso anche questo RR, un po' fuori stagione.
Sabato scorso ha suonato il campanello la postina con una bella bustona gialla.
Un po sorpresa e tanto curiosa (non aspettavo nulla!), ho sorvolato sul fatto che la busta era completamente aperta (per ispezioni postale...ha detto lei), così come era aperto il paccetto che conteneva: no comment! Neppure la decenza di richiudere con un pezzetto di scotch.
Fortunatamente non mancava nulla. Parentesi postale chiusa.

Lo scorso anno, nel forum Follie a punto croce ho partecipato ad un RR dove si doveva ricamare e confezionare un cubetto per ogni altra partecipante, da spedire per Natale. Ma...le poste sono sempre in agguato e la busta che Anna mi aveva spedito, si è persa misteriosamente per strada.

Ed ecco che la carinissima Anna ne ha fatto un altro che ho, appunto, ricevuto sabato.

Per non fare un torto a nessuno, ecco gli altri due cubotti ricevuti da Ari ...

... e Giuly

mentre questi sono quelli che ho spedito io alle tre compagne di RR.



Ma non è finita qui! Guardate cosa mi ha mandato Anna per scusarsi del ritardo (come fosse stata sua la colpa!)

Grazie grazie grazie a tutte.

venerdì 10 luglio 2009

RR creativo folle

Ad aprile, nel magico forum delle Toscane Creative, abbiamo dato il via ad un nuovo RoundRobin un pochino diverso dal solito, per chi, oltre a ricamare, ama altre tecniche creative: da qui, il nome di RR creativo folle.

Le regole sono sempre le stesse ma...senza scambio di tela.
Ogni partecipante ha deciso un proprio tema: fiori, cucina, bambole, angeli ecc.
Ad ogni scadenza, ogni partecipante crea “qualcosa” (punto croce, decoupage, fimo, paste modellabili, feltro e pannolenci, cucito creativo, scrapbooking, uncinetto, maglia ecc. senza dare limiti alla fantasia), con il solo vincolo del tema scelto da chi deve ricevere (a rotazione), e spedisce.
Alla fine ogni partecipante si ritroverà con 3 "oggetti" di varia nature creati per lei: l’unica cosa in comune…il tema.

Il 30 giugno c'è stata la prima scadenza e questo è quello che io ho creato per Antonella che aveva scelto come tema cuori/angeli.

mercoledì 8 luglio 2009

La mia vacanza

Eccomi finalmente a raccontarvi la mia crociera.
La prima tappa è stato il porto di Vanezia dove ci siamo imbarcati domenica nel primo pomeriggio.
La nave non era proprio un guscio di noce: mi aspettavo qualcosa di "grande" ma questa era...ENORME!

Tutto scintillante, grandioso, ultra pulito, servizio impeccabile: non è possibile fare nessuna critica!!!


Purtroppo Venezia l'ho vista solo dall'alto: l'uscita dal porto è semplicemente spettacolare!





Dopo aver cenato, le bimbe sono crollate dal sonno e noi ci siamo goduti il tramonto dal balconcino della nostra cabina.





E' iniziata così la navigazione in direzione di Bari per i nuovi imbarchi.


Siamo arrivati al porto poco prima di mezzogiorno di lunedì: mi sarebbe piaciuto scendere a terra e visitare la città ma due piccole cause di forza maggiore mi hanno costretta alla piscina del mini-club.

Nel tardo pomeriggio abbiamo ripreso la navigazione diretti a Katakolon dove siamo arrivati martedì verso le ore 12.

Il porto è piccolino, di recente costruzione e si affaccia su una baia bellissima.
Abbiamo fatto qualche piccola compera rimanendo nelle vicinanze e senza fare l'escursione ad Olimpia: con la prole al seguito era improponibile.
Devo dire che questo è stato il posto che mi ha entusiasmato meno.


Alle 18 ca. abbiamo lasciato l'ormeggio proseguendo sottocosta con rotta sud.

Abbiamo costeggiato la penisola del Peloponneso e proseguito nel mar Egeo.

Mercoledì, intorno a mezzogiorno, siamo arrivati a Mikonos...bellissima.

Situata tra Tinos e Naxos, insieme con Santorini, è l'isola più affascinante dell'arcipelago delle Cicladi.
Da circa cinquant'anni gli abitanti dell'isola hanno scoperto le potenzialità dell'industria turistica che, a tutt'oggi, è la prima risorsa dell'isola.





Abbiamo fatto lo sbarco in lancia e ci siamo inostrati tra le viuzze imbiancate dell'isola.

Uno dei primi abitanti che abbiamo incontrato, era appollaiato su una panchina in attesa di essere immortalato da tutti i turisti di passaggio.

Ne abbiamo incontrati altri due che passeggiavano tranquillamente in mezzo alla gente come fossero i padroni assoluti di quanto gli stava intorno!
Il clima era paradisiaco: si sentiva il sole picchiare sulla pelle con una brezza marina continua che non ti faveca sentire il minimo caldo.



Molto pittoresco è il quartiere del Kastro, situato su una piccola altura che i veneziani avevano fortificato.
Sotto al Kastro si trova il quartiere chiamato Venezia a causa delle sue case costruite direttamente sul mare, un pò come accade sulla laguna veneta.
Tutte le costruzioni sono ricoperte di calce: non si trova nulla che non sia bianco, dai ristoranti ,alle abitazioni, alle chiese!
Di certo hanno il vantaggio di non dover passare settimane a scegliere di che colore fare l'intonaco della casa nuova!

A mezzanotte siamo ripartiti diretti a Rodi.


Una lunga storia di leggende e di miti affiorano nella storia di Rodi, una delle principali isole del Mediterraneo, la quarta dell'arcipelago greco e la più rilevante per estensione ed abitanti del Dodecaneso.






Secondo la mitologia greca, Rodi sarebbe il dono di nozze fatto da Zeus a Helios, dio del Sole, e alla ninfa Rhoda, figlia di Afrodite.





L'isola è protetta da tre massicci montuosi che rendono alle spiagge e alle coste un clima piacevolmente ventilato ed estremamente mite.

Per la scesa a Rodi (9-9.30), abbiamo lasciato le bimbe al mini-club e noi abbiamo fatto gli sposini con pranzo in un localino tipico.
Era quasi tutto buono tranne degli involtini di non so cosa, avvolti in una foglia nerastra (credo di vite) che erano trooooooppo speziati: se abbiamo interpretato bene quanto ha detto il cameriere, quel saporetto forte era di aneto.
Il piatto che mi è piaciuto di più? La Mussaka: buonissima.
Verso le 16, siamo tornati a bordo a recuperare le figliole in attesa della partenza (ore 20).


Un saluto anche a Rodi!

La giornata di venerdì è stata tutta di navigazione.


Siamo passati da Capo Maleas, costeggiato l'estremità meridionale del Peloponneso, visto l'isola di Zakintos (da una distanza di 3 miglia) e poco dopo l'isola di Kefalinia.



Sabato mattina alle 7 siamo arrivati a Dubrovnik.

Questa è un'ansa dell'isolotto che si trova proprio di fronte alla città e ti fa sognare per almeno 10 minuti: passare un mesetto in quella casina isolata in riva al mare...wow!


Il porto è tra i più suggestivi della costa Dalmata che, tra isole, insenature, baie e scorci molto pittoreschi, offre una delle panoramiche più delizione della riviera adriatica.



La città ha radici veneziane che compaiono dietro ogni monumento e costruzione.

Basti pensare che il percorso principale che taglia in due la città vecchia e che assomiglia in modo impressionante a qualunque altro borgo antico italiano, si chiama "Stradun", in veneto.

Questa via viene pulita e ci viene passata la cera tutte le mattine!


Anche questo sbarco è stato fatto in lancia.
La città fortificata è particolare e fantastica!
Vi lascio solo le foto che parlano da sole.


































Dopo pranzo, ultima partenza in direzione Venezia!
Abbiamo costeggiato per molto tempo la costa, tra una miriade di isole croate!
La mattina alle 9.30-10.00 di domenica, sbarco a Venezia e ripartenza verso casa.
Quest'avventura è finita ma l'ho appena rivissuta tutta con voi!
Ps: Stiamo già pensando alla prossima!